Benvenuto nel sito della

Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Ingegneri ed Architetti Liberi Professionisti

sei in: Home   freccia path   Sportello previdenziale

Home

Sportello previdenziale

COS'E'

Inarcassa ha un’unica sede a Roma, dalla quale cura la previdenza e l’assistenza degli Ingegneri ed Architetti liberi Professionisti di tutta Italia.

Grazie ai progressi delle tecnologie informatiche e delle tecniche di comunicazione, negli ultimi anni, con l’istituzione del Call Center e dei servizi on line, l’Associazione ha ampliato in modo considerevole la capacità di dialogare con i propri iscritti e di acquisire e fornire a distanza informazioni e documenti necessari ad una più rapida risoluzione delle pratiche. E’ però evidente che vi sono situazioni complesse che hanno bisogno, per una chiarificazione efficace e una definitiva risoluzione, di un contatto di persona e che non tutti i nostri iscritti hanno la possibilità di raggiungere la sede di Roma per parlare con un nostro funzionario.

Il progetto “Inarcassa in Città” intende andare incontro a questa esigenza, portando con cadenza regolare il nostro personale specializzato presso le principali città italiane, per ricevere su appuntamento i professionisti che ne hanno la necessità.

Il servizio è stato esteso a 19 città distribuite sul territorio nazionale: Ancona, Bari, Bologna, Bolzano, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Lamezia Terme, L’Aquila, Lecce, Milano, Napoli, Olbia, Palermo, Perugia, Reggio Calabria, Torino, Venezia.

COME FUNZIONA

Lo sportello mobile Inarcassa è costituito da un team di funzionari esperti di previdenza che si recano in città almeno una volta all'anno.

Il calendario degli incontri è disponibile nella sezione dedicata a “Inarcassa in Città” , dove sono pubblicate le province e le date di ricevimento in programma nei prossimi mesi, con le relative istruzioni per richiedere un appuntamento.

Le prenotazioni saranno gestite direttamente dalla Direzione Attività Istituzionali di Inarcassa, che avrà il compito di valutare le richieste pervenute, confermando, a mezzo mail, il luogo e l’orario dell’incontro, o individuando, laddove opportuno, una modalità di contatto diversa più adatta all'istanza dell’associato.

VAI AL CALENDARIO DEGLI APPUNTAMENTI